LEONCAVALLO: POUR PIANO | DaVinci Publishing

TRACKLIST:

CD 1

  • Notturno
  • Papillon (Scherzo)
  • Spanish Album: III. Playeras ancienne
  • Nights of Italy (Intermezzo)
  • Au bord du lac (Rêverie)
  • Barcarola veneziana
  • Bohémienne
  • Dolce notte (Romance)
  • Flirt-Walzer (Valse passionnée)
  • Cortège de Pulcinella (Petite marche humoristique)
  • Menuet d’Arlequin
  • Primo bacio
  • Valse à la lune (Sérénade française)
  • Valse mélancolique
  • Chanson d’amour
  • Tema di Marcia Trionfale per l’eroica armata italiana di Tripoli
  • Marche Yankée (Viva l’America)
  • Brise de mer (Impromptu)

CD 2

  • Pantins vivants (Danse de caractère)
  • Invocation à la Muse
  • Sérénade-Valse (Sérénade napolitaine)
  • Marcia nuziale
  • Sous les palmiers (Rêverie arabe)
  • Menuet
  • Romanesca (Un Morceau de style ancien)
  • Sarabande (Danse ancienne)
  • Gavotte
  • Gagliarda (Danse ancienne)
  • Gondola
  • Tarantella
  • Spanish Album: I. Sevillana
  • Spanish Album: II. Gitano-Tango
  • Spanish Album: IV. Granadinas
  • Valse coquette
  • Valse mignonne
  • Sérénade

RECENSIONI

Music Voice, ottobre 2022

Recensione CD – Andrea Bedetti

Giudizio artistico 4,5/5
Giudizio tecnico 4,5/5

“La validità di questa testimonianza, di questo diario sonoro, è data essenzialmente dalla lettura fatta da Ingrid Carbone.
[…] l’interprete riesce ad effettuare un processo di immedesimazione esecutiva in cui traspare sempre fedelmente lo spirito di un tempo, e non solo musicale.
Ingrid Carbone si dimostra attenta nel non calcare la mano […] restituendo con la sua cartolina interpretativa le visioni, le immagini, i ricordi, aprendo e chiudendo con grazia l’album di queste fotografie, ormai ingiallite dal tempo.”
Rivista Musica, ottobre 2022

★★★

Recensione CD – Luca Segalla

“Questo doppio CD rappresenta un importante documento e si configura come una sorta di operazione di archeologia sonora la quale apre un ampio squarcio sulla quotidianità musicale dei salotti italiani tra Otto e Novecento.”

Pizzicato, Settembre 2022

★★★

Recensione CD – Norbert Tischer

“Ingrid Carbone ha registrato le opere per pianoforte di Leoncavallo con una sicura sensibilità per questa musica”

Opus Klassiek, Settembre 2022

Recensione CD – Aart van der Wal

“Questi brani per pianoforte [di Leoncavallo] […] vale sicuramente la pena ascoltarli attentamente, […] suonati in modo tecnicamente impeccabile e impegnato di Ingrid Carbone.”

Corrierebit, Settembre 2022

Recensione CD – Cesare Guzzardella

“Un raro Ruggiero Leoncavallo al pianoforte di Ingrid Carbone”

RADIO

Primo Movimento, Rai Radio 3, 22 novembre 2022
Venice Classic Radio, Podcast, 15 settembre 2022
Piazza Verdi, Rai Radio 3, 8 ottobre 2022
Radio Romania, 3 ottobre 2022

Radio Romania, 3 ottobre 2022

Brani per pianoforte di Ruggiero Leoncavallo eseguiti da Ingrid Carbone – CD Review, 3 ottobre 2022
Ruggiero Leoncavallo è uno dei compositori italiani della seconda metà dell’Ottocento e dell’inizio del Novecento che rimasero noti per le loro creazioni liriche. Questi compositori, tuttavia, ebbero molto da dire nella musica dell’epoca e durante la loro vita ebbero uno straordinario successo come creatori di operette, poemi sinfonici e musica da camera. Ruggiero Leoncavallo, l’iniziatore del verismo in musica, scrisse a Milano nel 1892 su proprio libretto l’opera “Pagliacci”, opera che gli portò fama, essendo inserita nell’odierno repertorio dei grandi teatri d’opera del mondo. Inoltre, ha composto diverse operette e brani per pianoforte. Lo strumento a tastiera, inoltre, ha fatto parte della vita e delle preoccupazioni di Leoncavallo fin dall’infanzia, quando studiava con la madre. In seguito ha studiato pianoforte al Conservatorio di Napoli con il professor Beniamino Cesi. Attaccato, quindi, alle sonorità del pianoforte, il compositore ha creato in diverse fasi della sua carriera partiture per questo strumento, oggi pressoché sconosciute, costituendo un interessante repertorio per gli esecutori da esplorare per il pubblico.

 

I brani pianistici di Ruggiero Leoncavallo sono stati registrati nella loro interezza nel maggio 2022, negli studi Classica Viva in Italia, da Ingrid Carbone, acclamata pianista e presidente dell’associazione Clara Schumann, ideatrice del Calabria International Piano Festival. Ingrid Carbone ha studiato al Conservatorio di Cosenza, sua città natale, poi si è formata in prestigiose accademie in Italia con i pianisti Sergio Cafaro, Hector Pell, Ronan O’Hora e Lazar Berman. Ha tenuto recital e concerti in Europa e in Asia sia come solista che come interprete di musica da camera, inoltre ha fatto parte delle giurie dei concorsi internazionali Città di Barletta e Premio Mauro Paolo Monopoli. Nel 2018 ha fondato l’associazione musicale Clara Schumann e dal 2020 è diventata artista in residenza della maison Bechstein. Ingrid Carbone ha un vasto repertorio, particolarmente incentrato sulle composizioni romantiche, e finora ha pubblicato quattro album – tutti per l’etichetta discografica Da Vinci Classics: due CD con musiche di Franz Liszt e uno con opere di Franz Schubert, il più recente dei quali è il album che include i brani completi per pianoforte di Ruggiero Leoncavallo, uscito il 27 giugno 2022.

Ruggiero Leoncavallo compose circa 40 opere per pianoforte – serenate, notturni, minuetti, spartiti ispirati al folklore italiano e spagnolo, opere in stile barocco, valzer e altre miniature che ne condividono l’essenza romantica, un’atmosfera nostalgica e danzante propria dei salotti musicali aristocratici della fine del 19° secolo. Questi spartiti sono difficili da trovare e studiare perché non sono stati pubblicati nella loro interezza. Tanto più lodevoli sono le iniziative dei pianisti che le hanno registrate: una versione pubblicata nel 2019 è di Marco Sollini, prima dell’uscita quest’anno dell’album della pianista Ingrid Carbone, che ci offre un’interpretazione convincente, lirica ed elegante, in tono con lo spirito della musica di Ruggiero Leoncavallo.